Confronto e dialogo con le istituzioni: insieme il futuro fa meno paura

Si è da poco concluso il mese di maggio, dove all’insicurezza di questo periodo ci aspettano giorni impegnativi ma spero di successo per il futuro, almeno è quello che il mio ottimismo vuole che io veda. Infatti, martedì, 11 giugno 2024, Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – MIT, convocherà le Associazioni dell’autotrasporto, per affrontare temi importanti per il settore.
L’incontro sarà presieduto dal Viceministro Edoardo Rixi dove si discuterà di proposte elaborate dalla Commissione Normativa, istituita durante la riunione del Comitato Centrale dell’Albo Autotrasporto il 5 marzo 2024, il cui compito è di affrontare le criticità del settore autotrasporti, con l’applicazione della normativa europea: le associazioni e il MIT valuteranno l’implementazione delle normative UE in materia di trasporto merci su strada, cercando di armonizzare le regolamentazioni italiane con quelle europee.
Tra gli argomenti all’ordine del giorno si discuterà sui:

  • Tempi di pagamento: una delle principali preoccupazioni delle aziende di autotrasporto riguardano i lunghi tempi di pagamento, che mettono a dura prova la liquidità delle imprese.
  • Tempi di carico e scarico: saranno esaminate proposte per ottimizzare questi processi, riducendo i tempi di attesa e migliorando l’efficienza operativa del trasporto.
    Spero che si apra una sezione dedicata ai costi dell’autotrasporto, infatti, come dico da mesi, bisogna cercare soluzioni che assicurino alle imprese di autotrasporto di recuperare tutti i costi di trasporto sostenuti, cosa che, molte volte, non avviene, perché la forza contrattuale dell’autotrasportatore è troppo debole nei confronti del committente.
    Questa Commissione potrebbe avere un impatto significativo sul settore del trasporto merci.
    Speriamo che non sia l’ennesima commissione a vuoto. Noi restiamo fiduciosi, resilienti come sempre e pronti ad affrontare nuove sfide, con la speranza che le istituzioni tutte possano essere nostre alleate e affrontare insieme gli scenari futuri.

Condividi l'articolo

Uno shop per gli autotrasportatori.

Articoli Recenti