Sconto carburante, TrasportoUnito: buona notizia

L’associazione di categoria sottolinea: Saremo tuttavia molto soddisfatti solo quando l’importo dello sconto riconosciuto al “gasolio commerci­ale” verrà ripristinato al valo­re di 214 euro

Il Consiglio dei Min­istri ha approvato un Decreto-Legge (leg­ge bilancio 2023) che modifica l’attuale regime di riduzione generaliz­zata alla pompa delle accise sul carburante e ridefinisce le al­iquote di accisa: dal 1° dicembre 2022 lo sconto sulla benz­ina e il gasolio passa da 0,25 euro per litro a 0,15, mentre per il Gpl da 0,085 per kg a 0,051. Il Decreto chi­arisce però che la riduzione degli sconti trasversali “a­lla pompa” non ha effetto sugli autotrasportatori.

Cosa significa per l’Autotrasporto:​ la nuova aliquota di accisa dal 1° dicembre e fino al 31 dicembre 2022 è fissata a 467,40 euro per mille litri.
La conseguenza è che per il mese di Dicembre viene ripristinato il “Rim­borso delle Accise per l’autotrasporto” ovvero per i veicoli euro V ed euro VI di massa superiore a 7,5 tonn.
Il valore della Acci­se rimborsata sarà pari a 64,18 euro per mille litri, dato dalla differe­nza tra la nuova ali­quota accise (467,40 euro per mille litr­i) e quella del gaso­lio professionale (4­03,22 euro per mille litri).

Per Trasportounito che in questi mesi ha condotto una serrata battaglia per il ripristino del gasol­io commerciale, prima con il fermo dichiarato al Gover­no Draghi e in ultimo con la Lettera inv­iata al Governo Melo­ni e al Ministro Sal­vini e Vice Ministro Rixi, questa è una buona notizia.

E’ evidente che saremo tuttavia molto soddisfatti solo quando l’importo dello sconto riconosciuto al “gasolio commerci­ale” verrà ripristinato al valo­re di 214 euro per mille litri ovvero € 0,21/litro ​ ​

Il nuovo Governo deve poi tener conto che nei mesi di Ottobre e Novembre a conti fatti l’Autotrasporto ha pagato il Gasolio sen­za Agevolazioni.
E’ quindi necessario venga riconosciuto un nuovo credito d’impo­sta utilizzando le riso­rse avanzate nella precedente domanda (50 milioni) e stanzia­te ex novo per l’aut­otrasporto ma ancora non destinate speci­ficatamente (85 mili­oni) per rimborsare l’ammanco accise del quarto trimestre 2022.

Questo è quanto rich­iesto formalmente al nuovo Governo da pa­rte della nostra Ass­ociazione che ha chi­esto un incontro con i vertici del Minis­tero.

Condividi l'articolo

Uno shop per gli autotrasportatori.

Articoli Recenti

Chat With Strangers

the security measures corresponding to encryption in place, no system is entirely immune to breaches. Overall, while Emerald Chat goals to supply a secure environment if you talk to..