?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1766 guests online

SOS conducenti: si prova a ridurre l'età minima per guidare il tir

 

sfruttamento-camionista-e1549467344872A.A.A. cercasi urgentemente, disperatamente camionisti. Il vuoto è ormai serio e probabilmente da due anni solo ora si sta prendendo atto della gravità della situazione.

L’ultima proposta in ordine di tempo, arriva dal mondo del Sindacato dove la proposta consiste nell’abbassare l’età da gli attuali 21 ai 18 per guidare i tir.

 

Accorciare dunque i tempi e avvicinare i giovani alla professione di autotrasportatori.

Autotrasporto, Bettoni (Inail): gli incidenti stradali classificati come infortunio sul lavoro

WhatsApp Image 2021-04-08 at 17.04.06-2Un chiarimento atteso da tempo e che ha trovato risposta durante una diretta radiofonica su Radio 24, parliamo dell’intervista di Franco Bettoni, Presidente Inail, che all’emittente radiofonica ha affermato “Gli incidenti ricadono nella casistica di quelli avvenuti in occasione di lavoro con mezzo di trasporto coinvolto.

La tutela della salute e sicurezza dell’autotrasporto – ha proseguito il presidente a Radio 24 - è un tema delicato e complesso in quanto si tratta di una categoria particolare di lavoratori che spesso sottovaluta i rischi specifici a cui sono esposti: come ad esempio l’esposizione alle vibrazioni e al rumore; la postura, la movimentazione manuale dei carichi”.

Sicurezza su strade ed autostrade: in arrivo 300 ispettori

 

Viadotto-FagoSicurezza di strade ed autostrade: in arrivo 300 ispettori

È stato disposto un piano di ispezioni su strade, autostrade e gestori delle infrastrutture per la verifica delle operazioni di corretta procedura di manutenzione al fine di garantire la sicurezza dei cittadini e dell’efficienza dei servizi.

Il piano è stato formulato da ANSFISA, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali e Autostradali.

Mercato dei veicoli rimorchiati: giugno registra un +15,2%

grafico-su-300x200Per il secondo mese consecutivo, il mercato dei veicoli rimorchiati fa registrare un segno positivo; infatti, le unità immatricolate di rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5 t sono state di 1120 al netto delle 1059 del 2019, che equivale ad un ottimo +15,2%.

 

Le statistiche, come sempre, sono elaborate dal Centro Studi e Statistiche UNRAE, sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal MIMS.

 

Questa l’analisi di Paolo A. Starace, Presidente della Sezione Veicoli Industriali di UNRAE:

 

“Quel­lo che ri­scon­tria­mo nei da­ti, sem­bra es­se­re una pri­ma con­fer­ma del­l’an­da­men­to po­si­ti­vo di que­sto mer­ca­to con­fron­ta­to con il 2019, cioè con il pe­rio­do pre­ce­den­te i gua­sti pro­dot­ti dal­la pan­de­mia, seb­be­ne il se­me­stre con­ti­nui a se­gna­re una fles­sio­ne del 10%. 

MAN sostiene la popolazione recentemente colpita dall'alluvione

MAN veicolo vigili del fuocoA seguito della terribile inondazione che ha colpito l’ovest e il sud della Germania, MAN Truck & Bus ha predisposto

immediatamente diverse misure di aiuto per sostenere i soccorritori e la popolazione colpita.

 

- Donazioni ai colleghi colpiti

 

- Fornitura nelle zone alluvionate di veicoli di proprietà MAN

 

- Assegnazione di priorità ai veicoli di soccorso e di emergenza per attività di manutenzione in officina nonché

 

condivisione dei costi di ricostruzione, assistenza e manutenzione.