?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1025 guests and 1 member online
  • Anbhgfh

PEDAGGI - Adeguamenti 2013.

Nemmeno il tempo di smaltire la sbornia post brindisi per l’anno nuovo, che  puntuali arrivano gli incrementi della rete autostradale.

Nel 2013 i pedaggi previsti da Autostrade per l’Italia subiranno un rincaro medio del 2,91%, calcolato sulla base della media ponderata tra la tariffa di base ed il consuntivo di traffico dell’anno precedente.  
Il maggior gettito di risorse verrà investito, dalle società concessionarie di autostrade, a garantire il mantenimento della rete in condizioni di massima efficienza e sicurezza.

I decreti interministeriali che fissano gli adeguamenti dei pedaggi sono stati firmati, già nei giorni scorsi, dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Ministro dell’Economia e Finanze.
Come rovescio della medaglia, anche le attività di controllo sulle concessioni sono state incrementate, in questo 2013 la competente Struttura di vigilanza rafforzerà il proprio operato  per garantire il pieno rispetto, da parte dei concessionari autostradali, dell’esecuzione degli investimenti infrastrutturali e degli interventi di manutenzione previsti dalle convenzioni vigenti. 
Sono stati sospesi invece gli incrementi tariffari relativi a 4 concessioni (Brescia-Verona-Vicenza-Padova, SATAP A4 e SATAP A21 e SAT), e autorizzati incrementi inferiori a quelli richiesti per altre 3 (Autostrade per l’Italia, ATIVA e Milano – Serravalle).

PEDAGGI - Adeguamenti 2013.