?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1051 guests online

Capacita’ finanziaria: il MIMS chiarisce

Sede MITCon apposita circolare il Ministero, nel confermare le condizioni inerenti la capacità finanziaria che le imprese di autotrasporto sono tenute, ogni anno, a dimostrare mediante l’invio di apposita documentazione, ha precisato che:

 

-         Nel caso di dimostrazione del requisito mediante attestazione rilasciata da revisore contabile i valori contabili da prendere a riferimento vanno desunti dal bilancio di esercizio che risulta approvato e depositato nello stesso anno in cui le imprese sono tenute a fornire prova della sussistenza annuale del requisito di idoneità finanziaria o, se del caso, nell’anno che precede.

-         Considerato il periodo di crisi (1 settembre 2020 – 30 giugno 2021) le motorizzazioni possono prolungare il procedimento di verifica del requisito della capacità finanziaria o del requisito dello stabilimento, fino a 12 mesi.

-         Viene concessa la possibilità di prevedere l’estensione del termine del procedimento da 6 a 12 mesi anche nell’ipotesi in cui l’Ufficio della Motorizzazione Civile competente, constatando nel periodo 1° settembre 2020-30 giugno 2021 la carenza del requisito di stabilimento per la mancata disponibilità di veicoli delle imprese autorizzate per l’esercizio della professione, abbia avviato il procedimento ai sensi dell’art. 13 del Regolamento 1071/2009 (e a condizione che il procedimento non sia già concluso).

 

 

Capacita’ finanziaria: il MIMS chiarisce