?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1235 guests online

Autotrasporto, Informazioni sul traffico merci internazionale

autotrasporto ThinkstockPhotos-859916128 jpgI nuovi vincoli predisposti dai paesi UE e extra UE per la circolazione delle merci:

GERMANIA:

Dal 28 marzo Repubblica Ceca e Slovacchia sono state classificate come “aree ad alta incidenza” (in precedenza erano classificate “aree con variante di virus”): gli autotrasportatori che provengono da quei Paesi devono sempre registrarsi sulla piattaforma https://www.einreiseanmeldung.de per entrare in Germania e devono sottoporsi a un test anti-Covid prima dell’ingresso in Germania nel caso in cui debbano rimanere per più di 72 ore.

Anche l’Austria è stata rimossa dalla classificazione di “area con variante di virus” ed è stata riclassificata come “area di rischio normale” per cui gli autotrasportatori che entrano in Germania dal Tirolo non saranno più soggetti all'obbligo di registrazione e test anti-Covid.L'IRU ha precisato che il Ministero dell'Interno tedesco sta ancora effettuando controlli al confine tedesco con la Repubblica Ceca e con il Tirolo: chiunque abbia soggiornato in Repubblica Ceca, Slovacchia o Tirolo negli ultimi 10 giorni e quel periodo o parte di quel periodo è stato precedente al 28 marzo deve comunque pre-registrarsi per entrare in Germania e presentare un test anti-Covid negativo.

REGNO UNITO:

Da martedì 6 aprile gli autotrasportatori provenienti dall’UE che entrano nel Paese oltre a compilare il modulo di localizzazione dovranno sottoporsi a test anti-Covid nel caso debbano rimanere per più di 48 ore; il test non sarà richiesto al valico di frontiera all'ingresso, ma gli autisti avranno la possibilità di farlo in qualsiasi momento dal loro ingresso in uno dei 40 centri già disponibili sul territorio. In caso di esito positivo del test verrà fornito alloggio gratuito per 10 giorni. Le multe per non aver effettuato un test entro le 48 ore trascorse nel Regno Unito ammontano fino a 2000 sterline. È possibile lasciare la cabina del veicolo per scopi essenziali come mangiare, cercare assistenza medica e di emergenza, utilizzare impianti di lavaggio, assicurarsi che il veicolo e il carico siano idonei alla circolazione.

REGNO UNITO: NUOVI VINCOLI

A partire dal 6 aprile scattano nuovi vincoli per entrare nel Regno Unito (modulo di localizzazione e tampone antigenico); in caso di mancato rispetto dei nuovi obblighi sono previste sanzioni fino a 1.000 sterline; maggiori informazioni su https://www.gov.uk/government/news/bespoke-testing-regime-unveiled-for-exempt-international-arrivals.

 

 

Autotrasporto, Informazioni sul traffico merci internazionale