?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1054 guests online

Leggi e normative

Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Chiarimento sull’applicazione delle sanzioni legate all’uso non corretto del cronotachigrafo commesse in altro Stato e sull’utilizzo misto dello stesso veicolo

 

cronotachigrafo-v2Lo scorso 9 Settembre la Corte di Giustizia U.E ha emesso una Sentenza nella causa C‑906/19, destinata a produrre importanti conseguenze sulla possibilità, per le autorità di controllo di uno Stato membro, di sanzionare le infrazioni in materia di cronotachigrafo commesse dall’autista nel territorio di un altro Stato membro o Paese terzo.

Questa possibilità è stata ora esclusa dalla Corte di Giustizia, alla luce della formulazione dell’art. 19, comma 2 del Regolamento 561/2006 in materia di tempi di guida e di riposo. Infatti, il comma 2 di questo articolo prevede che uno Stato membro autorizzi  “le autorità competenti a infliggere una sanzione a un’impresa e/o un conducente per un’infrazione al presente regolamento(ndr: quindi, al Regolamento 561/2006) rilevata sul suo territorio e per la quale non sia già stata imposta una sanzione, anche qualora detta infrazione sia stata commessa sul territorio di un altro Stato membro o di un paese terzo.”

Green Pass: Il Governo approva il dl che estende l’obbligo ai lavoratori del settore privato

imagesL’obbligo scatterà dal prossimo 15 Ottobre (con durata fino al 31 Dicembre p.v – termine previsto per la cessazione dello stato di emergenza).

I lavoratori avranno quindi tempo fino a quella data per adeguarsi alle nuove regole entrando in possesso del Green Pass tramite vaccinazione anti Covid o tampone (antigenico o molecolare) negativo.

Di seguito riportiamo gli elementi principali della novità governativa che sono stati diffusi con un comunicato stampa (clicca QUI per accedere al testo completo).

 

Siamo in attesa delle Linee Guida che Il Governo ha promesso di emettere a breve e che dovrebbero dettagliare le regole applicative in modo più pratico e differenziato per categoria di impresa (in particolare la gestione delle verifiche presso stabilimenti, terminal ecc..)

Cashback in autostrada: attivo dal 15/09 ma nei fatti esclusi i traportatori

 

e20c927e4963fe7b9deb655043ca88a7 LDal 15 settembre 2021 ASPI ha lanciato il servizio di cashback a beneficio degli utenti della rete autostradale in sua gestione che subiscono ritardi a causa di cantieri attivi.

Questo servizio prevede dei rimborsi riconosciuti per itinerari brevi (vale a dire da 15 minuti di ritardo), dal 25% al 100% del costo del pedaggio autostradale e per accedervi è sufficiente scaricare l’app Free To X, disponibile sia per dispositivi Apple che Android, progettata dalla stessa ASPI.

 

I primi rimborsi verranno erogati da gennaio 2022 ed i mesi che vanno dalla metà di settembre a dicembre 2021 serviranno ad accumulare i rimborsi in una sorta di portafoglio elettronico e sviluppare eventuali correttivi all’applicazione.

Pubblicato sulla GU il Decreto Trasporti : ecco le novità!

tempi-di-guida-e-riposo-001-v2È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 217 del 10 settembre 2021  il testo del decreto legge 121 del 10 settembre, nominato per comodità “Decreto Trasporti”, che prevede alcune disposizioni di interesse anche per l’autotrasporto. Di seguito, si riportano alcuni degli interventi previsti.