?>
background

Area Riservata

Chi è Online

 3560 visitatori online

Trasporto rifiuti, entrata in vigore la proroga annuale fino al 31 dicembre 2018 delle sanzioni per la mancata applicazione del SISTRI

sistri-tracciabilita-rifiutiNella legge di stabilità 2018, approvata definitivamente al Senato lo scorso 23 dicembre, sono state introdotte alcune disposizioni riguardanti la tracciabilità dei rifiuti. Tra le più meritevoli di attenzione ricordiamo il comma 670-bis dell’articolo 1 che prevede la proroga annuale, valida fino al prossimo 31 dicembre 2018, delle sanzioni per la mancata applicazione del SISTRI (Sistema di Controllo della tracciabilità dei rifiuti) e la riduzione delle sanzioni del 50% per la mancata iscrizione al sistema stesso od omesso pagamento del contributo annuale previsto.

 

Viene quindi confermata, in questo modo, la possibilità di tracciare i rifiuti mediante due opzioni:

  • attraverso il sistema cartaceo, tramite i formulari di identificazione, i registri di carico e scarico e MUD annuale (Modello Unico Dichiarazione Ambientale);
  • attraverso il sistema informatico, tramite la scheda SISTRI di registrazione e movimentazione;

Inoltre, nel successivo comma 670-ter dell’art.1 della Legge di stabilità 2018 è stato aggiunto l’art. 194-bis all’attuale testo unico ambientale riguardante la semplificazione della tracciabilità dei rifiuti tramite il SISTRI. Grazie all’introduzione di questo nuovo articolo gli adempimenti per la compilazione cartacea dei formulari e dei registri di carico e scarico possono essere effettuati in formato digitale secondo delle modalità che saranno rese note successivamente dal Ministero dell’Ambiente; viene consentita, inoltre, nell’ambito del processo di semplificazione, la trasmissione della quarta copia del formulario anche tramite Posta elettronica certificata (PEC). Infine, sempre lo stesso comma 670-ter prevede una procedura speciale per il recupero dei contributi annuali SISTRI dovuti e non versati, per la quale rende applicabile la prescrizione ordinaria decennale; questa procedura sarà dettata attraverso un decreto non regolamentare del Ministro dell’Ambiente.

Trasporto rifiuti, entrata in vigore la proroga annuale fino al 31 dicembre 2018 delle sanzioni per la mancata applicazione del SISTRI