?>
background

Area Riservata

Chi è Online

 1297 visitatori online

Pedaggi autostradali 2018 : dal 1° gennaio è arrivato dal Governo il solito, poco gradito, “regalo” di inizio anno

pedaggi-panoramCon l’arrivo del nuovo anno, sono arrivati puntuali anche gli aumenti dei pedaggi autostradali di ben ventuno concessionarie, così come previsto dalla nota del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 29 dicembre scorso

.L’incremento medio è pari al 2,74% ma subisce un balzo record per il tratto autostradale gestito dalla concessionaria Rav che, per effettuare il tragitto da Aosta ovest a Morgex (poco più di 31 chilometri) ha predisposto un aumento di ben 2,8 euro rispetto al 2017, pari ad un incremento del 52,69%.Molto pesante riguarda anche il rincaro per la Milano-Serravalle, pari al 13,91%, seguito dalla Strada dei Parchi con un +12,89% (per intenderci oltre 2 euro in più, rispetto all’anno appena trascorso, per percorrere i 170 km che vanno da Roma a Teramo).Questi aumenti del tutto ingiustificati e che puntualmente si ripetono ogni anno, definiti dal MIT con un più semplicistico “adeguamenti”, sono il frutto di convenzioni che le società di gestione autostradale e il Ministero stesso hanno stipulato nel 2007 e per mezzo delle delibere del Cipe (Comitato Interministeriale per la programmazione economica) del 2007 e del 2013.Il MIT ha motivato questi rincari spiegando che la successione delle norme e degli atti convenzionali ha dato luogo a diversi regimi tariffari che tengono conto, seppur con diverse modalità, dei parametri legati all’inflazione, alla qualità, al recupero della produttività nonché agli investimenti in beni devolvibili effettuati.Infine, restano da segnalare che gli importi riguardanti la Asti-Cuneo, Consorzio Autostrade Siciliane, Centro Padane, Autocamionale della Cisa e Sav restano invariati rispetto al 2017Di seguito riportiamo tutte le percentuali di aumento per ogni singola concessionaria:

 

Ativa 1,72%

 

Autostrade per l’Italia 1,51%

 

Autostrade del Brennero 1,67%

 

Autovie Venete 1,88%

 

Brescia-Padova 2,08%

 

Cav 0,32%

 

Autostrada dei Fiori 0,98%

 

Milano Serravalle Milano Tangenziali 13,91%

 

Tangenziali di Napoli 4,31%

 

Rav 52,69%

 

Salt 2,10%

 

Sat 1,33%

 

Autostrade Meridionali 5,98%

 

Satap Tronco A4 8,34%

 

Satap Tronco A21 1,67%

 

Sitaf 5,71%

 

Torino – Savona 2,79%

 

Starda dei Parchi 12,89%

 

Brebemi 4,69%

 

Teem 2,70%

 

Pedemontana Lombarda 1,70%

 

 

 

 Pedaggi autostradali 2018 : dal 1° gennaio è arrivato dal Governo il solito, poco gradito, “regalo” di inizio anno