?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1620 guests online

Scadenzario Febbraio 2016

Scadenzefebbraio2016Ecco un riepilogo delle scadenze dei principali adempimenti del mese di febbraio.

01 febbraio

 BOLLO AUTO - Versamento

I proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente a dicembre 2015 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi devono provvedere al  pagamento della tassa automobilistica presso le Agenzie Postali con apposito bollettino di C/Cp, presso gli Uffici dell'A.C.I., le tabaccherie o le agenzie di pratiche auto. La scadenza del bollo auto è fissata per legge al 31 gennaio ma quest’anno cadendo di domenica slitta al lunedì successivo, il 1 febbraio 2016.

LIBRO UNICO LAVORO – Obbligo di compilazione del Libro Unico (LUL)

I datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari hanno l’obbligo di registrazione e stampa del Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori, di consegna di copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente, entro la fine del mese successivo.

SUPERBOLLO AUTO - Versamento

I soggetti che risultino proprietari, usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio, ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria di autovetture e di autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a 185 Kw con bollo scadente a dicembre 2015 e residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi devono pagare dell'addizionale erariale alla tassa automobilistica (c.d. superbollo), pari a venti euro per ogni kilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 Kw, ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15%. Non è più dovuta decorsi venti anni dalla data di costruzione.

AFFITTI - Versamento Imposta di registro

Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01.01.2016 o rinnovati tacitamente a decorrere dal 01.01.2016. L'imposta di registro deve essere autoliquidata e versata entro 30 giorni dalla stipula prima della registrazione mediante mod. F24. In caso di registrazione telematica, il pagamento è contestuale alla registrazione.

INPS - Trasmissione UNIEMENS flussi contributivi e retributivi unificati

I datori di lavoro, già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS,  devono provvedere all’invio della Comunicazione dei dati retributivi e contributivi UniEmens, nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni, relativi al mese precedente (dicembre 2015).

15 febbraio

 IVA - Fatturazione differita mese precedente

Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente. La fattura deve anche contenere l'indicazione della data e del numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni e prestazioni di servizi effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.

16 febbraio

IVA - Liquidazione e versamento Iva mensile

Versamento IVA dovuta per il mese precedente con modello F24 utilizzando il codice tributo: 6001 - Versamento Iva mensile gennaio

INPS GESTIONE SEPARATA COLLABORATORI – Versamento contributi

Tutti i committenti che hanno corrisposto nel mese precedente compensi inerenti ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa per i quali sussiste l'obbligo contributivo e associanti in partecipazione, devono versare  i contributi previdenziali per i collaboratori a progetto, occasionali e associati in partecipazione corrisposti nel mese precedente.

OPZIONE LIQUIDAZIONE IVA DI GRUPPO: Comunicazione con Modello IVA 26

Scadenza del termine per comunicare l'intenzione di avvalersi, per l'anno 2016, del regime previsto per le società controllanti e controllate - cosiddetta "liquidazione Iva di gruppo" - di cui all'art. 73, comma 3, D.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633, e al D.m. 13 dicembre 1979.

Versamento saldo imposta sostitutiva su TFR

Termine ultimo, per i sostituti d’imposta, per il versamento del saldo dell’imposta sostitutiva, al netto dell'acconto versato, sulle rivalutazioni dei fondi per il trattamento di fine rapporto maturate nell'anno 2015.

Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi: ravvedimento

Termine ultimo, per i contribuenti che sono tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, per regolarizzare i versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 18 gennaio 2016 (ravvedimento). Il versamento, maggiorato degli interessi legali e della sanzione ridotta al 3% deve essere effettuato utilizzando il modello F24 telematico per i titolari di partita Iva, oppure il modello F24 presso banche, agenzie postali, concessionari, o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva.

Sostituti d'imposta: versamento dell'addizionale regionale dell'Irpef

I sostituti d'imposta devono procedere al pagamento:

- in unica soluzione dell’addizionale regionale dell’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

Sostituti d'imposta: versamento dell'addizionale comunale dell'Irpef

Pagamento, da parte dei sostituti d’imposta:

- in unica soluzione, a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro, dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati sulle competenze inerenti al mese precedente. (codice tributo: 3848)

25 febbraio

INTRASTAT - Presentazione elenchi INTRA mensili

Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile e operatori intracomunitari con obbligo trimestrale hanno l’obbligo di presentazione degli elenchi riepilogativi INTRASTAT relativi alle cessioni e/o acquisti e prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.

29 febbraio

LIBRO UNICO LAVORO – Obbligo di compilazione del Libro Unico (LUL)

I datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari hanno l’obbligo di registrazione e stampa del Libro unico del lavoro o, nel caso di soggetti gestori, di consegna di copia al soggetto obbligato alla tenuta, in relazione al periodo di paga precedente, entro la fine del mese successivo.

banner web-3 

Scadenzario Febbraio 2016