?>
background

Area Riservata

Chi è Online

We have 1441 guests online

Patenti:il MIT in una nota specifica i casi in cui non sono previste restrizioni

bfc8a3f9a352ea9f451a2822f5b0a6ad LLa Direzione Generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha reso noti i contenuti del decreto MIT n.440 del 9 ottobre 2020, di recepimento della direttiva 2020/612/UE che tratta un’importante novità per tutti i titolari di patente  BE, C, CE, C1, C1E, D, DE, D1 e D1E, conseguita all'esito di esami eseguiti su veicoli con cambio automatico.

 

Più nel dettaglio, il nuovo decreto prevede che sulla patente ottenuta nelle modalità di cui sopra, non vengano adottate restrizioni (cod.78) a condizione che:

 

  • il candidato sia già titolare di una patente di guida ottenuta su un veicolo con cambio manuale in almeno una delle seguenti categorie: B, BE, C, CE, CI, C1E, D, DE, D1 o D1E;

 

  • durante la prova di verifica delle capacità e dei comportamenti abbia eseguito le manovre di cui al punto 8.4 dello stesso allegato II ("Guida sicura e attenta al risparmio energetico - Stile di guida in grado di garantire la sicurezza e di ridurre il consumo di carburante e le emissioni durante le fasi di accelerazione e decelerazione, nella guida in salita e in discesa, se necessario selezionando le marce manualmente.");
Patenti:il MIT in una nota specifica i casi in cui non sono previste restrizioni